Bosi Luigi, Una manciata di niente (pagg. 246, € 5,00), ISBN 978-88-6704-135-0

Home > E-BOOK > Bosi Luigi, Una manciata di niente (pagg. 246, € 5,00), ISBN 978-88-6704-135-0

TITOLO Una manciata di niente

AUTORE Luigi Bosi

È nato a Ferrara. Ha ricoperto per quindici anni il ruolo di primario di medicina generale presso l’Arcispedale S. Anna. È autore d’innumerevoli pubblicazioni a carattere scientifico, comparse su importanti riviste mediche italiane e straniere. Ha pubblicato raccolte poetiche e romanzi, fra i quali, per questa casa editrice, Le stagioni della memoria (2011), Al tempo dei lupi (2013) e Dove finisce il cielo (e-book, 2013).

GENERE Narrativa

ISBN 978-88-6704-135-0

PREZZO € 5,00

PAGINE 246

ANNO DI PUBBLICAZIONE 2015

CONTENUTI

Nel difficile mondo delle pescose valli di Comacchio (FE), sulla metà dell’800, il giovane Filippo Mezzogori conduce la sua ordinata esistenza di grisolino, esercitando con bravura questo difficile mestiere, del resto assai apprezzato e ben remunerato, alle dipendenze dello Stabilimento Camerale addetto alla pesca delle anguille. La sua famiglia, pur se non agiata, è una di quelle che se la cava meglio, in un paese sperduto in mezzo alla laguna dove impera la miseria più nera. Quando, per una serie di terribili malintesi, si troverà a spasso dalla sera alla mattina, licenziato in tronco, si vedrà costretto ad entrare per forza a far parte del mondo spietato dei fiocinini, dei pescatori di frodo, di coloro cioè  che per mantenere i figli e la famiglia devono andare a prendere il pesce là dove si trova, affrontando ogni notte rischi e pericoli d’ogni genere. Avrà modo così di scoprire, e d’imparare ad apprezzare, questo mondo parallelo al suo del quale sapeva ben poco e che prima detestava.

COLLANA Liber (collana di e-book)

» Richiedi più informazioni