Vancini G. - Contardo d'Este. Pellegrino da Ferrara a Broni

Home > FUORI COLLANA / speciali > Vancini G. - Contardo d'Este. Pellegrino da Ferrara a Broni

TITOLO Contardo d’Este. Pellegrino da Ferrara a Broni

AUTORE Gianna Vancini

Gianna Vancini è nata e vive a Ferrara. Dal 1999 è Presidente dell’Associazione “Gruppo Scrittori Ferraresi” che opera a livello interregionale e produce l’apprezzata rivista letteraria L’Ippogrifo. Autrice di prefazioni e recensioni a romanzi, sillogi poetiche e di racconti, ha tenuto e tiene conferenze di carattere storico e presentazioni letterarie in varie località italiane.

Tra le sue numerosissime pubblicazioni, oltre alla precedente edizione “contardiana” del 1997, e che spaziano dalla saggistica, alla narrativa e alla poesia si ricordano almeno: I fili del tempo (1994, due edizioni), La Mela e il Giglio (1998); Il Beato Alberto Pandoni Vescovo di Ferrara (1258 ca.-1274) (2000); Testimone d’amore (Este Edition, 2004); Carlo Rossetti, Cardinale ferrarese (1615-1681) (2005); Il culto secolare di San Nicola da Tolentino nel territorio ferrarese (Este Edition, 2006);
 Un indizio per Roberta (2007);
 Antonio Bonfadini. Un santo ferrarese donato a Cotignola (Este Edition, 2010); Vincenzo Armanni da Gubbio. Letterato del Seicento (2012); Diario con date 1997-2010 (2013); In Paradiso non fa freddo (2014). Non si contano i premi letterari conseguiti.

GENERE Saggistica

ISBN 978-88-6704-162-6

PREZZO € 18,00

PAGINE 190

FORMATO 21 x 15 cm

ANNO DI PUBBLICAZIONE 2015

CONTENUTI

A dodici anni di distanza dalla sua precedente pubblicazione su Contardo d’Este (1216-1249), da molto tempo esaurita, Gianna Vancini ripropone in questo libro la preziosa biografia dedicata all’unico santo della dinastia Estense, arricchita di ulteriori approfondimenti e da un corposo apparato iconografico. L’autrice, accreditata come “scopritrice” e maggiore studioso dell’affascinante figura di San Contardo, racconta con mano lieve e incisiva, con acume fruibile ed esaustivo, il percorso esistenziale e spirituale del nobile ferrarese divenuto patrono di Broni (PV), in occasione della ricorrenza degli 800 anni dalla sua nascita. (Riccardo Roversi)

COLLANA Fuori Collana (grandi opere)

» Richiedi più informazioni